Home ARTICOLI Incidenti in FiPiLi del 4 e 5 aprile, il sindaco Angela Bagni...

Incidenti in FiPiLi del 4 e 5 aprile, il sindaco Angela Bagni chiede un incontro al sindaco della Città Metropolitana e al prefetto

Il sindaco scrive una lettera a seguito dei problemi di traffico che la chiusura della strada ha provocato, chiedendo di rivedere il piano di sicurezza sulla FiPiLi

Rivedere il piano di sicurezza sulla FiPiLi, che prevede la chiusura del tratto Lastra a Signa – Ginestra Fiorentina o viceversa, nel caso di incidenti gravi. E’ quanto chiede il sindaco di Lastra a Signa Angela Bagni che ha deciso di scrivere una lettera  indirizzata al prefetto di Firenze Alessio Giuffrida e al sindaco della Città Metropolitana Dario Nardella per richiedere un incontro alla luce dei gravi problemi di traffico provocati dalle chiusure temporanee della SGC FiPiLi, non ultime quelle del 4 e 5 aprile scorsi quando due gravi incidenti hanno costretto la deviazione del traffico sull’abitato di Lastra a Signa, con importanti conseguenze per la viabilità locale.

Questo il testo integrale della lettera:

Lastra a Signa, lì 6 aprile 2018

Spettabili
Dario Nardella
Sindaco della Città Metropolitana di Firenze
Sede

Massimiliano Pescini
Consigliere delegato alla viabilità
Sede

Alessio Giuffrida
Prefetto di Firenze
Sede

e p.c.
Vincenzo Ceccarelli
Assessore alle infrastrutture e alla mobilità
della Giunta della Regione Toscana
Sede

Oggetto: Richiesta di incontro per piano di sicurezza sulla FI-PI-LI.

Buongiorno,
come sapete, l’intenso traffico quotidiano che interessa l’abitato di Lastra a Signa costituisce un reale problema ambientale e di sicurezza per i nostri cittadini.
Per migliorare la situazione è in via di definizione la progettazione del nuovo Ponte di attraversamento sul fiume Arno fra Lastra a Signa e Signa.
La chiusura della FI-PI-LI a seguito di incidenti il 4 ed il 5 aprile, nel tratto Lastra a Signa Ginestra Fiorentina, con il conseguente ingorgo e code continue tra l’inizio della superstrada a Firenze e l’ingresso di Ginestra, ha dimostrato ancora una volta come l’abitato di Lastra a Signa non è in grado di sopportare la mole di traffico aggiunto e come si renda necessario valutare la possibilità di modificare l’attuale piano di sicurezza sulla FI-PI-LI, che prevede la chiusura del tratto Lastra a Signa Ginestra Fiorentina o viceversa, nel caso di incidenti gravi.
Pertanto, chiediamo la convocazione di una riunione sulla questione.
In attesa di un vostro gentile riscontro, cordiali saluti.

IL SINDACO
Angela Bagni